Vai al contenuto principale

Sistema di assicurazione della qualità del corso di dottorato

L’ANVUR, in risposta a un’esigenza emersa a livello Europeo e sostenuta da ENQA “European Association for Quality Assurance in Higher Education” ed EQAR “European Quality Assurance Register“, ha proposto un nuovo Modello di accreditamento periodico delle Sedi, dei Dipartimenti, dei Corsi di Studio universitari e dei dottorati di ricerca (AVA 3).
Nello specifico, in riferimento ai corsi di dottorato tale modello si struttura come di seguito:

  • D.PHD.1 - Progettazione del Corso di Dottorato di Ricerca
  • D.PHD.2 - Pianificazione e organizzazione delle attività formative e di ricerca per la crescita dei dottorandi
  • D.PHD.3 - Monitoraggio e miglioramento delle attività

Il Percorso formativo del dottorato di ricerca rientra nel Terzo livello di formazione e i Descrittori di Dublino ne delineano gli obiettivi:


Studenti che abbiano dimostrato sistematica comprensione di un settore di studio e padronanza del metodo di ricerca ad esso associati.


Capacità di applicare le loro conoscenze e capacità di comprensione in maniera da dimostrare un approccio professionale al lavoro, e possesso di competenze adeguate sia per ideare e sostenere argomentazioni che per risolvere problemi nel proprio campo di studi.


Capacità di raccogliere e interpretare i dati (normalmente nel proprio campo di studio) ritenuti utili a determinare giudizi autonomi, inclusa la riflessione su temi sociali, scientifici o etici ad essi connessi.


Saper comunicare informazioni, idee, problemi e soluzioni a interlocutori specialisti e non specialisti


Aver sviluppato quelle capacità di apprendimento che sono necessarie per intraprendere studi successivi con un alto grado di autonomia.

Monitoraggio e valutazione del Corso di Dottorato di Ricerca in Diritto, Persona e Mercato

Il Dottorato in Diritto, Persona  e Mercato ha costituito una Commissione di monitoraggio 

Il mandato formale della Commissione è quello di monitorare e valutare il corso di dottorato in conformità alle indicazioni dell'ANVUR. Nello svolgimento di tale attività, i due questionari forniti dall'ANVUR sono stati distribuiti a tutti/e i/le dottorandi/e dal XXXV al XXXVIII ciclo.
In particolare, l'obiettivo del comitato è quello di ottenere un feedback significativo sull'esperienza accademica dei/delle dottorandi/e.
La valutazione è suddivisa in tre parti: l'Attività di Ricerca, le Attività Disciplinari e Interdisciplinari e le Attività Complementari. Tre domande principali relative a queste attività sono le seguenti:

  • ciò che i/le dottorandi/e hanno apprezzato dell'attività;
  • ciò che non è stato ritenuto soddisfacente;
  • ciò che potrebbe essere migliorato di tali attività.

Il questionario includeva anche altre domande relative all'opinione generale i/le dottorandi/e sulla biblioteca, gli uffici, il supporto del/la tutor e altro ancora.
Una prima valutazione ha riguardato nello specifico le lezioni in programma tenute tra il 1° novembre 2022 e il 30 aprile 2023.

Per rispondere alle richieste presenti in AVA3, il corso di dottorato in Diritto e istituzioni, si è dotato di un Gruppo di lavoro AQ così costituito:

Componente Dottorandi:
Jane Enid Nganzi Murungi
Francesco Rana

Componente Docenti:
Simona Novaretti
Barbara Pasa

Componente Personale TA:
Stefania Vivalda
Simone Corciulo

Le principali funzioni di questo gruppo sono di seguito elencate:

  • Aggiornare e verificare la pagina Web del Dottorato;
  • Monitorare l’attualità dell’offerta formativa e di ricerca confrontandosi periodicamente con le parti interessate;
  • Monitorare la didattica e la ricerca dei dottorandi;
  • Raccogliere in modo continuo e analizzare i questionari di rilevazione dell’opinione dottorandi per proporre soluzioni migliorative.
Ultimo aggiornamento: 15/06/2023 12:32
Location: https://dott-diritto.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!